• Ven. Set 24th, 2021

FARAFINA'S VOICE

"La cultura non fa le persone. Sono le persone a fare la cultura. Il razzismo non dovrebbe esistere, però non vinci un biscotto se lo combatti" – Chimamanda Ngozie Adichie

Tokyo 2020: Team Nigeria fuori dai giochi per mancati test obbligatori

Mercoledì scorso, 10 atleti Nigeriani sono stati squalificati dalla partecipazione ai giochi olimpici per non aver fatto 3 test obbligatori previsti. Questo ha provocato la rabbia del team Nigeria che ha protestato contro la negligenza del loro paese. Questo infatti, nella figura del Ministero dell Sport invece di prendersi la responsabilità dell’accaduto ha accuso gli atleti di essere studenti- atleti stranieri i cui test non hanno superato gli standard di raccolta e analisi dei campioni.

Gli atleti arrabiati e delusi per la vergogna portata alla nazione, hanno messo su una protesta venerdi e hanno sfilato con cartelloni per denunciare la negligenza della Federazione atletica della Nigeria, (AFN), il ministero della gioventù e dello sviluppo sportivo e il Comitato Olimpico della Nigeria (NOC) in quanto tutti complici in questo imbarazzo nazionale.

“Non siamo alternative ma  potenziali medagliati”, “Tutto quello che volevamo fare è competere”, “Perché dovremmo soffrire per la negligenza di qualcun altro?”- recitano alcuni dei cartelli della protesta.

Lynda Niamke

Dottoressa in Lingue e culture per l’editoria e in Giornalismo e cultura editoriale, Lynda è nata in Costa d'Avorio da madre ivoriana e padre ghanese. Trasferitasi in Italia all'età di 8 anni, vi ha seguito tutta la sua formazione scolastica. Il suo amore per l'Africa, le ha fatto decidere di fare un'esperienza in Ghana, dove ha perfezionato quelle che sono le sue conoscenze e competenze orali e tecniche nell'ambito del giornalismo.

Dai, lascia un tuo parere!