Droni-ambulanze: la Zipline consegna sacche di sangue e medicinali alle zone rurali della Ruanda

Ancora una volta i droni hanno un ruolo fondamentale nella vita dell’uomo. Keller Rinaudo, Keenan Wryobek e il loro team hanno ideato un sistema di consegna di sacche di sangue in Ruanda: la Zipline.
La zipline usa i droni come ambulanze aeree: caricati delle sacche di sangue o medicinali, i droni vengono catapultati da un braccio meccanico e viaggiano a circa 129 chilometri orari. Una volta arrivati a destinazione e ricevuta la conferma dal navigatore, i droni sganciano il pacco, attaccato ad un mini-paracadute che fluttua fino a terra. Terminato il viaggio, i droni lanciano un segnale che fa scattare i sensori dei ganci della griglia di atterraggio alla casa madre.
zipline droneNell’intervista rilasciata alla BBC, Keller Rinaudo, ha detto che lo scopo della Zipline è di “riuscire a far ottenere alle zone rurali i medicinali il più velocemente possibile”. I dottori nelle zone rurali possono inviare le richieste mediche tramite un sms e i droni consegneranno. Con questo sistema la Zipline ha distribuito in Ruanda oltre 7 mila unità di sangue per oltre 300 mila chilometri, di cui 1100 erano richieste di emergenza.
Il team è stato capace di avere un grandissimo impatto sulla cura della salute di moltissime persone.
Niamke N. Lynda

Interessante? allora metti Like e seguici
error
Niamke N. Lynda
About Niamke N. Lynda 75 Articles
Dottoressa in Lingue e culture per l’editoria e in Giornalismo e cultura editoriale, Lynda è nata in Costa d'Avorio da madre ivoriana e padre ghanese. Trasferitasi in Italia all'età di 8 anni, vi ha seguito tutta la sua formazione scolastica. Il suo amore per l'Africa, le ha fatto decidere di fare un'esperienza in Ghana, dove ha perfezionato quelle che sono le sue conoscenze e competenze orali e tecniche nell'ambito del giornalismo.

Be the first to comment

Dai, lascia un tuo parere!