Baya, il segreto della seduzione africana

Ogni volta che scrivo o parlo di questo argomento, sono in estasi. E ogni volta che lo faccio, è perché ho scoperto qualcosa di nuovo. Lo sapevate che in Togo, nell’antichità, una donna che non indossava il baya era scambiata per un maschio e non veniva corteggiata da nessuno?Okay, okay magari freno un po’ e ricomincio dall’inizio. Prima di tutto, cosa sono i baya? Sono collane di perle colorate, o non, usate maggiormente dalle donne africane dell’ovest come ornamento per i fianchi. L’uso delle perle risale a più di 36 000 anni fa. Le prime perle scoperte erano fatte con denti di animali incisi indossati come collane. In seguito sono stati usati altri materiali tali conchiglie, avorio e coralli. Oggi, il materiale più usato per creare perle, è il vetro.
I baya hanno tre scopi diversi: la protezione, la salute e la seduzione. In alcune tribù, quando nasce una bambina, dopo averle tagliato i capelli, le si mette una collana sui fianchi, essa serve per proteggerla. In età adolescenziale, le aggiungono altre per la salute, ma più per definire la sua silhouette. Tutte le bambine che hanno indossato le perle sono diventate donne dalle silhouette a “clessidra” o a “chitarra”, insomma il canone ideale di bellezza nera. E queste donne indosseranno perle diverse per sedurre i loro mariti. Ad ogni età e ogni situazione matrimoniale, corrisponde un certo tipo di taglia di perle:
1) Per le bambine piccole, si preferirà le perle più piccole chiamate djal in Senegal;
2) Le fanciulle in età da maritare indossano le perle più grosse, ferl, che emettono un rumore quando la ragazza che le indossa cammina. Il rumore suscita la curiosità degli uomini;
3) In fine, ci sono il pèmè e il moromoro preferiti dalle donne sposate. Il pèmè è una perla fosforescente che permette all’uomo di ritrovare la sua donna nel buio e il moromoro è una perla profumata.
Ci sono diversi motivi per i quali indossare il baya. Il baya permette, alle donne che lo indossano, di notare una perdita o un aumento di peso. Salgono o scendono a seconda del peso. Nonostante il fatto che l’uso delle collane di perle sui fianchi sia una tradizione africana, in Europa, tantissime sono le francesi che stanno optando per il baya invece della guaina per modellare la figura.

Andress Kouakou

Annunci

2 risposte a "Baya, il segreto della seduzione africana"

Add yours

Rispondi a farafinasvoice Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: