• Mar. Ott 20th, 2020

FARAFINA'S VOICE

"La cultura non fa le persone. Sono le persone a fare la cultura. Il razzismo non dovrebbe esistere, però non vinci un biscotto se lo combatti" – Chimamanda Ngozie Adichie

FMI: L'economia con il tasso di crescita più alto del mondo è quello ghanese

Niamke N. Lynda

DiNiamke N. Lynda

Mag 27, 2019

Gli ultimi dati resi noti dal World Enonomic Outlook del Fondo monetario internazionale (FMI) dimostrano che l’economia del Ghana quest’anno crescerà dell’8,8%. Se i loro dati vengono confermati, il Ghana diventerà il paese con il tasso previsto di crescita previsto per il 2019 più alto al mondo, seguita dall’Etiopia (7,7%) e dalla Costa d’Avorio (7,5%).

Il settore trascinante, secondo gli economisti, sarebbe soprattutto il settore agricolo e le varie misure intraprese dal governo per garantire una migliore gestione delle finanze pubbliche. L’economia ghanese si basa principalmente sull’agricoltura (cacao e da un paio di anni a questa parte anacardi) e lo sfruttamento minerario. Il PIL secondo i dati del 2003 si aggira attorno al 7.000.000 USD di cui IL 30% è reso dall’agricoltura. Negli anni 80 lo stato ha avuto una grave crisi economica che portò alla svalutazione del CEDI, la moneta locale, e all’aumento del prezzo dei prodotti agricoli.

L’agricoltura in Ghana occupa oltre il 60% della manodopera e tutto quello che viene prodotto viene anche esportato. Fra i prodotti agricoli da esportazione predomina il cacao coltivato soprattutto nella regione Ashanti da piccole aziende agricole; poi troviamo il caffè, il tabacco, gli arachidi, l’olio di palma, il cocco, varia frutta tropicale e il caucciù. Nel mercato interno invece troviamo alimenti come la manioca, l’igname, mais, miglio, sorgo e riso.

I dati sul prodotto interno lordo certificano che il Ghana è una delle economie più solide di tutta l’Africa; il PIL è in crescita costante da 23 anni e nel 2016 si è assistito a un ulteriore aumento del 3,3 per cento.

Questo sviluppo progressivo è il risultato di politiche mirate alla crescita economica, a una gestione migliore delle finanze pubbliche e alla creazione di nuovi posti di lavoro. L’abbondanza di materie prime (in primis oro e petrolio) garantisce un buon posizionamento nel mercato mondiale delle esportazioni.

Accanto al settore agricolo, un’altro settore pilastro dell’economia ghanese è quello immobiliare, settore che conta sull’esperienza e sulla professionalità di quattro aziende italiane, radicate nel territorio ghanese e leader nel settore: Trasacco Group, Consar Ltd, De Simone Ltd e Barbisotti &Sons. A loro secondo i dati del consolato Italiano presente sul territorio ghanese si deve la rapida urbanizzazione del Ghana, che negli ultimi decenni ha visto il proliferare di complessi residenziali, uffici e varie strutture come l’Accra Mall, il centro commerciale più importante di Accra.

Niamke N. Lynda

Niamke N. Lynda

Niamke N. Lynda

Dottoressa in Lingue e culture per l’editoria e in Giornalismo e cultura editoriale, Lynda è nata in Costa d'Avorio da madre ivoriana e padre ghanese. Trasferitasi in Italia all'età di 8 anni, vi ha seguito tutta la sua formazione scolastica. Il suo amore per l'Africa, le ha fatto decidere di fare un'esperienza in Ghana, dove ha perfezionato quelle che sono le sue conoscenze e competenze orali e tecniche nell'ambito del giornalismo.

Dai, lascia un tuo parere!