Almaas Elman Ali: l’attivista canadese dei diritti umani è stata assassinata a Mogadiscio

Era all’interno di una macchina su una strada all’interno dell’aeroporto quando è stata colpita da un proiettile vagante. È deceduta dopo qualche minuto“, ha affermato uno dei responsabili della sicurezza, Mohamed Omar.
Almaas Elman Ali è subito stata portata in ospedale, ma è deceduta durante il tragitto.

Le fucilate non sono rare a Mogadiscio, dove gli islamici radicali conducono delle battaglie da carneficina. La zona aeroportuale, che ospita un’importante base dell’esercito per la missione dell’Unione africana in Somalia (AMISOM), gli uffici delle diverse agenzie dell’ ONU e molteplici ambasciate e rappresentanti diplomatici, sono sotto stretta sorveglianza.
“Non c’era mai stata nessuna fucilata all’interno dell’aeroporto o nelle zone vicine”, sottolinea Mohamed Omar. È stata aperta un’indagine.

Almaas Elman Ali doveva assistere a una riunione dell’Elman Peace Center, fondata nel 1990 da suo padre, Elman Ali Ahmed, uomo d’affari e attivista, anche egli assassinato nel 1996.

Era tornata in Somalia per aiutare il centro con i suoi programmi di lotta contro la violenza, uno in particolare che incoraggiava i bambini e i giovani adulti ad abbandonare le armi per tornare a scuola.

Interessante? allora metti Like e seguici
error
Andress Kouakou
About Andress Kouakou 75 Articles
Dottoressa in Mediazione linguistica e in Giornalismo e cultura editoriale, Andress Kouakou è nata in Costa d'Avorio dove ha trascorso una parte della sua adolescenza. Si è poi trasferita in Italia, all'età di 14 anni tramite ricongiungimento famigliare, dove ha proseguito la sua formazione scolastica. Prima di abbracciare il sogno delle parole, aveva scelto l'ambito meccanico nel quale ha conseguito il diploma. Un perito meccanico che sceglie le lingue, possiamo dire che la sua è una vera e propria riconversione ;) Ha così concluso il suo percorso universitario con un tirocinio a Parigi in una web radio dove ha acquisito competenze orali e tecniche.

Be the first to comment

Dai, lascia un tuo parere!