• Dom. Ott 17th, 2021

FARAFINA'S VOICE

"La cultura non fa le persone. Sono le persone a fare la cultura. Il razzismo non dovrebbe esistere, però non vinci un biscotto se lo combatti" – Chimamanda Ngozie Adichie

John Amanam, lo scultore delle protesi

L’ #OrgoglioNero John Amanam è uno scultore nigeriano che ha studiato belle arti e arti industriali all’Università di Uyo. La sua ampia conoscenza dell’arte lo ha aiutato a creare protesi molto realistiche di tutte le parti del corpo: dalle orecchie alle dita dei piedi. Questa sua abilità lo ha reso il primo nella storia della Nigeria a riuscire in tale impresa. Può anche far adattare ogni parte del corpo a qualsiasi colore della pelle per qualsiasi paziente. È stato ispirato a intraprendere tale viaggio di invenzione da suo cugino che è stato amputato: “ho un cugino che è la mia principale fonte di ispirazione, ha perso le dita e stavo pensando a come aiutarlo, io da scultore. Mi sono quindi chiesto, se ho creato esseri umani per tutta la mia carriera, cosa mi impediva di modellare qualcosa che poteva essere effettivamente impiantato in un corpo umano? Ho così iniziato la mia ricerca e grazie al Cielo ho scoperto che potevo”. Questa invenzione è un vero e proprio valore aggiunto per il settore sanitario della società nigeriana.

Andress Kouakou

Dottoressa in Mediazione linguistica e in Giornalismo e cultura editoriale, Andress Kouakou è nata in Costa d'Avorio dove ha trascorso una parte della sua adolescenza. Si è poi trasferita in Italia, all'età di 14 anni tramite ricongiungimento famigliare, dove ha proseguito la sua formazione scolastica. Prima di abbracciare il sogno delle parole, aveva scelto l'ambito meccanico nel quale ha conseguito il diploma. Un perito meccanico che sceglie le lingue, possiamo dire che la sua è una vera e propria riconversione ;) Ha così concluso il suo percorso universitario con un tirocinio a Parigi in una web radio dove ha acquisito competenze orali e tecniche.

Dai, lascia un tuo parere!