• Dom. Lug 14th, 2024

FARAFINA'S VOICE

"La cultura non fa le persone. Sono le persone a fare la cultura. Il razzismo non dovrebbe esistere, però non vinci un biscotto se lo combatti" - Chimamanda Ngozie Adichie

E la mia vita è sempre stata un gran casino, ma brindo ad ogni sfiga con una tazza di vino.

Così canta Adriana Iè (@theycallmeadriana sui social) in ‘Ora arriva il bello’, uno dei brani di LIMBO il suo ultimo EP (Extended Play, un tipo di album musicale che contiene più tracce – da 4 a 7- rispetto ad un singolo).

Forse la conoscete, l’avete sentita cantare o addirittura vista live, comunque Adriana è un’ARTISTA veronese a tutto tondo: cantante, produttrice, ballerina e coreografa. È una forza della natura che con il suo carisma e la sua voce ha catturato l’attenzione e il cuore della gioventù italiana multietnica.

Figlia di una copia mista, Adriana stessa è l’emblema di una società multiculturale in cui la diversità se esplorata, porta ad una richezza a 360 gradi.

Nell’intervista rilasciata, ci parla di come alla base della sua musica e dei suoi testi ci sia lei: la sua storia e la sua anima.

Di Lynda Niamke

Dottoressa in Lingue e culture per l’editoria e in Giornalismo e cultura editoriale. Nata in Costa d'Avorio trasferitasi in Italia all'età di 8 anni, vi ha seguito tutta la sua formazione scolastica. L' amore per l'Africa, la port a fare un'esperienza in Ghana, dove perfeziona quelle che sono le sue conoscenze e competenze orali e tecniche nell'ambito del giornalismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *