Nigeria: Febbre di Lassa causa 142 morti

Un’epidemia di febbre di Lassa ha lasciato una scia di morti in Nigeria dall’inizio dell’anno. Sono 400, i casi diagnosticati dalle autorità sanitarie del paese. Ad inizio marzo, erano già stati contati 110 decessi. Oggi, la Nigeria Centre for Disease Control (NCDC) afferma che il numero di vittime sia salito a 142, il che segnala un tasso di mortalità del 24,3% per i casi confermati. 1706 casi sospetti sono stati censiti, 400 sono risultati positivi, 9 potenziali malati, 1273 negativi e 24 in attesa di risultati.
Il virus è stato identificato in 20 dei 36 stati della Nigeria. I più affetti sono gli stati Edo, Ondo e Ebonyi nel sud.
L’organizzazione mondiale della sanità (OMS) descrive la febbre di Lassa come un virus appartenente alla stessa famiglia dell’Ebola. La sua denominazione proviene dalla località del nord della Nigeria dove venne identificata per la prima volta nel 1969.
Si trasmette tramite escrementi di roditori o contatto diretto col sangue, le urine, la materia fecale o altri liquidi biologici di una persona infetta.
Andress Kouakou

Interessante? allora metti Like e seguici
error
Andress Kouakou
About Andress Kouakou 67 Articles
Dottoressa in Mediazione linguistica e in Giornalismo e cultura editoriale, Andress Kouakou è nata in Costa d'Avorio dove ha trascorso una parte della sua adolescenza. Si è poi trasferita in Italia, all'età di 14 anni tramite ricongiungimento famigliare, dove ha proseguito la sua formazione scolastica. Prima di abbracciare il sogno delle parole, aveva scelto l'ambito meccanico nel quale ha conseguito il diploma. Un perito meccanico che sceglie le lingue, possiamo dire che la sua è una vera e propria riconversione ;) Ha così concluso il suo percorso universitario con un tirocinio a Parigi in una web radio dove ha acquisito competenze orali e tecniche.

Be the first to comment

Dai, lascia un tuo parere!